22 novembre 2014 · Ultime notizie:

Tessere Atac, attese snervanti e caos nei Municipi

Atac

Atac

Attese snervanti, sportelli con poco personale, disagi a non finire. Il nuovo sistema per la consegna delle tessere Atac nei municipi non brilla per efficienza. Le denunce arrivano, bipartisan, direttamente dai municipi. «Continuano ad arrivarmi segnalazioni di forti disagi – dice Dario Nanni, del Pd – per anziani e disabili nei vari municipi di Roma. Nel XX lo sportello di Atac non è stato ancora attivato lasciando così nell’incertezza migliaia di cittadini. Quella del rinnovo delle tessere agevolate di Atac nei Municipi è diventata una sofferenza. In XVI Municipio da questa mattina (ieri, ndr.) mi segnalano forti disfunzioni e attese di oltre 4 ore. É una situazione inaccettabile, il personale inviato da Atac o non c’è ho è insufficiente». Stessa linea per Marco Giudici, consigliere del Municipio XVI Pdl: «Mi auguro che questo sia il primo e l’ultimo anno in cui i cittadini dovranno subire l’odissea delle tessere Atac da richiedere presso gli sportelli dei Municipi. Nella struttura di via Fabiola non ho mai visto un caos di questo livello. Una vergogna inaccettabile, fatta di attese snervanti e inutili, principalmente causato dalla carenza del personale». Pronta la smentita di Atac: «Non risultano esserci state file di oltre quattro ore in XVI municipio. Gli sportelli, come ogni giorno, sono stati aperti dalle 8.30 alle 12.30. Nelle quattro ore di servizio sono state espletate 128 pratiche di rinnovo nei due sportelli aperti, con una media di circa quattro minuti per pratica. Dal 2 maggio ad oggi Atac ha gestito complessivamente e senza aver registrato problemi ben 17.714 pratiche di rinnovo, di cui 14.285 relativi a invalidi e 3.429 per over 65. Cifre che illustrano il grande sforzo organizzativo messo in campo da Atac». di F. Pas.

Commenta

*