23 novembre 2014 · Ultime notizie:

Rincaro biglietti, la scure si abbatte sulle fasce deboli

Atac

Atac

Sui rincari l’opposizione attacca a testa bassa: «Il trasporto pubblico a Roma costerà il 50% in più a fronte di un servizio qualitativamente più scadente – tuona Monica Cirinnà, del Pd – come certificato dall’Agenzia per il controllo dei servizi pubblici locali. Mezzo euro in più per ogni passeggero di bus e metro è la conseguenza diretta della stagione di Parentopoli unica novità politica e amministrativa inaugurata a Roma dalla giunta Alemanno». Più duro Michele Meda, sempre del Pd: «L’aumento delle tariffe non ha precedenti. Si tratta di una scure che si abbatte sui cittadini romani, ed in particolare sulle fasce deboli che non hanno alternative all’utilizzo del mezzo pubblico come gli anziani ed i giovani». Per il consigliere regiole Enzo Foschi «un nuovo salasso colpirà le tasche dei romani. L’aumento dei biglietti dell’autobus a un euro e mezzo. Dobbiamo ricordare a tutti che la nuova stangata di Alemanno è la conseguenza del vergognoso scandalo Parentopoli». di F. Pas.

Commenta

*