30 luglio 2014 · Ultime notizie:

Regolamento taxi, aumenti leggeri e ricevuta automatica

Taxi Roma

Taxi Roma

«Con il nuovo regolamento capitolino dei taxi, si porterà a compimento l’attento lavoro svolto dal sindaco Alemanno e dalla sua giunta allo scopo di dare luce a un provvedimento rinnovato e frutto di concertazione tra tutte le parti interessate», commenta Roberto Cantiani, presidente della commissione capitolina mobilità. «Adesso aspettiamo di vedere la delibera per poterla valutare con massima serenità, nel primario interesse della categoria, che non può più attendere ulteriormente per vedersi riconosciuto il sacrosanto diritto di un giusto adeguamento tariffario che vada a compensare i sempre crescenti costi di gestione della propria attività avvenuti negli ultimi anni», dice Loreno Bittarelli, presidente nazionale Uritaxi. «Cauto ottimismo» viene espresso dal direttivo romano della Fit-Cisl Taxi, che però rimarca «la scarsa concertazione tra le istituzioni preposte e le sigle confederali maggiormente rappresentative del trasposto pubblico non di linea, come per esempio sull’apertura delle corsie preferenziali». Perplesso, invece, Dario Rossin, capogruppo capitolino de La Destra: «Restiamo basiti davanti all’annuncio della nuova delibera taxi da parte del sindaco – sottolinea Rossin – Nonostante le sonore bocciature del passato da parte dei tribunali, la confusione della doppia tariffa e decine di sedute di consiglio perse per nulla, ora ricomincia il valzer in aula Giulio Cesare».

Intanto è cominciato ieri, alla stazione Termini, il volantinaggio del cosiddetto Fronte dei volenterosi (Ugl-Taxi, Federtaxi, Cisal, Atitaxi, Fit Cisl-Taxi, Mit-Taxi) nei confronti dei colleghi e degli utenti, «che permetterà di arrivare al 7 giugno, giorno dello sciopero generale della categoria, con una visione a 360 gradi sulle gravi problematiche che affliggono gli operatori del comparto taxi». Nei prossimi giorni i rappresentanti del Fronte dei volenterosi saranno ancora presenti a Termini, ma anche all’aeroporto di Fiumicino, «anch’esso luogo nevralgico dell’abusivismo che logora e danneggia tanto i tassisti quanto i visitatori della Città eterna».

Commenta

*

http://alicefilm.com/ - http://alittleboysblog.net/ - http://brasssolutions.com/ - http://brunodunker.com/ - http://aoload.com/ - http://benidilusso.com/