25 ottobre 2014 · Ultime notizie:

Leonora Armellini al Teatro Argentina

Leonora Armellini

Diventare famosi perdendo un concorso. Non è un paradosso, ma la storia della pianista Leonora Armellini. A soli diciotto anni, nel 2010, la musicista di Padova fu clamorosamente esclusa dalla finale nel Concorso Chopin di Varsavia tra le proteste del pubblico. La giuria le riconobbe il premio speciale per l’eccezionale musicalità e la bellezza del [...]

Teatro Argentina, Tutto per bene, debutta Lucia Lavia

Lucia Lavia

Lavia nei panni di Martino Lori, protagonista della commedia pirandelliana Tutto per bene, dirige se stesso e debutta quest’oggi. Il testo è quello di una commedia profondamente umana, che mette in luce ipocrisie e finzioni della società in cui l’individuo è maschera fra mille altre maschere. Il vedovo inconsolabile Lori scopre i tradimenti della defunta [...]

All’Argentina il romanzo di Ammirati

Teatro Argentina

Le pagine del romanzo Le voci intorno (Cairo editore) di Maria Pia Ammirati diventano spettacolo. Stasera alle 20,30 nella Sala Squarzina del Teatro Argentina Antonio Petrocelli e Antonietta Bello, su musiche di Dj set Carlo De Marinis, leggeranno il romanzo di Ammirati. La storia è quella di Alice, diciassettenne alle prese con la sfida di [...]

La commedia di Orlando

Isabella Ragonese

All’Argentina fino 20 maggio, La commedia di Orlando, libera elaborazione dell’Orlando di Virginia Woolf (1928). Ha curato il testo e firma la regia dell’allestimento Emanuela Giordano. Protagonista, la giovane e lanciatissima Isabella Ragonese, bella di una bellezza efebica e «verde» che sa ben servire la doppia esigenza del ruolo, ora maschile e asciutto, ora femminile [...]

La sonata di Piccardi al Teatro Argentina

Teatro Argentina

Stasera alle 21.00, sul palcoscenico Pandolfi dell’Argentina, Alvaro Piccardi interpreta La sonata a Kreutzer di Leone Tolstoj nella produzione del Politecnico Teatro. L’ingresso è libero. Uno spettacolo che punta sull’impatto emotivo restituendo il dramma di rapporti di coppia dove la donna è vittima delle pulsioni distruttive, delle smanie di possesso e delle ossessioni morbose dell’uomo.

Il Salvataggio dell’Utopia

Teatro Argentina

Da domani sera all’Argentina, dopo Viaggio e Naufragio, terzo e conclusivo episodio della trilogia di Tom Stoppard The coast of Utopia (La sponda dell’Utopia). Trentuno attori e la regia di Marco Tullio Giordana per rappresentare ideali, amori, disillusioni e speranze dei giovani intellettuali russi di metà Ottocento, dalle campagne dell’impero zarista ai caffè di Mosca, [...]

L’Utopia in scena al Teatro Argentina

Teatro Argentina

In scena all’Argentina, da stasera e per una settimana, il primo episodio della trilogia di Tom Stoppard The coast of Utopia (La sponda dell’Utopia): Viaggio. Trentuno attori e la regia di Marco Tullio Giordana per rappresentare ideali, amori, disillusioni e speranze dei giovani intellettuali russi di metà Ottocento, dalle campagne russe a Mosca, all’esilio parigino. [...]

Cercando Gesù, viaggio nei luoghi sacri

Teatro Argentina

«In un mondo sempre più confuso, siamo ancora capaci di amore?» Questa la domanda che campeggia sulla copertina di Cercando Gesù, il libro scritto da monsignor Vincenzo Paglia insieme con lo scrittore Franco Scaglia – prosieguo ideale della prima opera, In cerca dell’anima – presentato al Teatro Argentina di Roma dai due autori. Il libro [...]

Gabriele Lavia salta una recita, si rimborsano i biglietti

Teatro Argentina

Il Teatro di Roma ha informato gli spettatori che, per un’indisposizione di Gabriele Lavia, protagonista e regista dello spettacolo Tutto per bene, di Luigi Pirandello, in scena al Teatro Argentina, è stata annullata la replica di ieri, mercoledì 8 febbraio, prevista alle 21.00. Poiché risulta impossibile predisporre il recupero della recita convogliando il pubblico verso [...]

Serata d’onore con Lavia al Teatro Argentina

Teatro Argentina

Al Teatro Argentina stasera Gabriele Lavia, il protagonista e regista del Tutto per bene di Pirandello, attualmente in scena nella sala maggiore dello Stabile, offrirà ai romani una Serata d’onore all’antica italiana. Tornerà in scena una celebre interpretazione dell’attore, il Sogno di un uomo ridicolo di Fedor Dostoevskij. Ingresso libero fino ad esaurimento posti.