24 aprile 2014 · Ultime notizie:

Omicidio infermiera, Burtone non violento ma immaturo

Alessio Burtone

Immaturo sì, violento no. Alessio Burtone, il romano di 24 anni condannato a 9 anni di reclusione per la morte dell’infermiera rumena Maricica Hahaianu, secondo i giudici della I Corte d’Assise di Roma «è un soggetto condizionato da un contesto sociale e familiare in cui non gli è stato inculcato il rispetto per gli altri». [...]

Alessio Burtone a processo per un’altra aggressione

Alessio Burtone

Prima della povera Maricica, l’infermiera rumena uccisa l’8 ottobre dell’anno scorso alla stazione Anagnina da un violentissimo pugno al volto, Alessio Burtone aveva già colpito con violenza, dieci mesi prima, un’altra donna, immigrata del Perù di 55 anni, che ieri ha testimoniato a piazzale Clodio contro il ragazzo del Tuscolano, attualmente in carcere per omicidio [...]

Disposta una superperizia sulla morte di Maricica

Maricica Hahaianu

Una perizia scioglierà il dubbio sulle cause della morte di Maricica, l’infermiera romena deceduta lo scorso 15 ottobre dopo essere stata colpita con un pugno da Alessio Burtone alla Stazione della metro Anagnina. Ieri la prima Corte d’Assise di Roma ha stabilito che dovrà essere una super consulenza a chiarire se fu determinante per la [...]

Maricica, nuova perizia per stabilire come è morta

Alessio Burtone

E’ iniziato ieri il primo grado del processo nel quale è imputato Alessio Burtone, il 21enne accusato di omicidio preterintenzionale che l’8 ottobre 2010, con un pugno in pieno volto, uccise l’infermiera romena Maricica Haiaianu alla stazione di Anagnina. Il primo provvedimento perso dalla Corte mira subito a chiarire un caso che ha scosso l’opinione [...]

Processo Burtone, sit in di amici e parenti dell’imputato

Maricica Hahaianu

«Fuori la politica dal processo Burtone». Questo uno degli striscioni esposti in piazza Snti Apostoli in un sit-in a sostegno di Alessio Burtone, il ventunenne romano imputato per la morte dell’infermiera romena Maricica Hahaianu. A due giorni dal processo sono scesi in piazza parenti, amici e conoscenti del giovane imputato. «Burtone come Priebke, paragone vergognoso [...]