26 novembre 2014 · Ultime notizie:

Case popolari del Comune di Roma, le prime vendite

Case popolari del Comune di Roma

Case popolari del Comune di Roma

Poter comprare casa per molti è il coronamento del sogno di una vita, soprattutto se in quella casa hai già vissuto per più di 50 anni. È il caso di Enrico Galli che in viale della Venezia Giulia 140, una casa popolare, ha trascorso con la moglie tutta la vita e cresciuto tre figli. Ieri ha avuto la possibilità di firmare il rogito in Campidoglio, con il presidente del Consiglio notarile di Roma Maurizio D’Errico e ricevendo le congratulazioni del sindaco Gianni Alemanno. Il signor Enrico non ce l’ha fatta a trattenere l’emozione ed è scoppiato in lacrime. Come lui, altre cinque famiglie hanno potuto riscattare la casa popolare che gli è stata assegnata tanti anni fa. E come loro faranno altre 1.834 nuclei familiari entro il 2012 (852 nel 2011). Il Campidoglio, infatti, ha mandato circa 4 mila lettere a inquilini, ai quali si dà la possibilità di acquistare casa a prezzo di mercato, scegliendo la modalità di pagamento più comoda (mutuo, contanti o rate). «Hanno risposto in 2.692 – spiega l’assessore capitolino al patrimonio Alfredo Antoniozzi – ma altri si potranno aggiungere alla lista». Dall’operazione, non solo sociale ma anche economica, «verranno ricavati 40 milioni nel 2011 e 100 nel 2012 – continua Antoniozzi – che serviranno per manutenere il patrimonio Erp ma soprattutto per costruire nuove case». I beneficiari dell’operazione sono tutti i componenti del nucleo, anche se non vivono nella casa in questione; ciò permette a coppie anziane, di lasciare l’abitazione ai figli. «Sembrava un’utopia e invece ci siamo riusciti», dice Alemanno. «Abbiamo messo in campo una politica sociale che si basa sulla dignità delle persone e non sull’assistenzialismo».

Notizie correlate

Commenta

*