17 aprile 2014 · Ultime notizie:

Regione Lazio, per la differenziata 52 milioni

La raccolta differenziata

La raccolta differenziata

Sono ore decisive per la scelta della discarica provvisoria della capitale. Ad annunciarlo è lo stesso sindaco Alemanno: «Da quanto mi ha detto il prefetto Sottile la scelta del sito alternativo è questione di giorni. Non credo che il nome dell’area uscirà in occasione dell’ufficializzazione della firma del Piano per Roma e stiamo attendendo che ci sia una soluzione non solo per il sito provvisorio ma anche per quello definitivo». Proprio oggi infatti verrà presentato al ministero dell’Ambiente il patto per la differenziata a Roma, «già firmato da Comune, Regione, Provincia e Prefetto». «Una cosa molto importante – spiega ancora il sindaco – perché ci permette con Ama di rispettare gli impegni presi, ovvero arrivare al 30 per cento di differenziata entro la fine del 2012, al 40 entro il 2013 e al 50 entro il 2014». Ieri intanto la giunta regionale ha stanziato oltre 127 milioni per la raccolta differenziata approvando la delibera relativa al triennio 2012-2014, a favore delle amministrazioni provinciali e di Roma Capitale per incentivare la raccolta differenziata, prevenire e ridurre la pericolosità dei rifiuti e per promuoverne il recupero. «Una buona notizia – ha detto il ministro dell’Ambiente Corrado Clini – In particolare il finanziamento di 52,8 milioni per Roma è un passo concreto per favorire l’allineamento della gestione dei rifiuti della capitale alle leggi nazionali e alle direttive europee».«Il riparto dei Fondi – spiega il presidente della Regione, Renata Polverini – è definito secondo quanto stabilito dal piano regionale di gestione dei rifiuti e in applicazione delle normative nazionali e comunitarie». In particolare, i Fondi disponibili sono così ripartiti: Roma Capitale 52,8 milioni di euro; provincia di Latina 12,4 milioni di euro; provincia di Roma 28,5 milioni; provincia di Frosinone 11,3 milioni di euro; provincia di Viterbo 8,1 milioni di euro; provincia di Rieti 5,2 milioni di euro. Soddisfatto anche il presidente della Provincia, Nicola Zingaretti: «Guardando alle politiche che abbiamo adottato in quasi 70 Comuni della Provincia di Roma, possiamo affermare che la modalità di raccolta porta a porta è l’unica che garantisce in tempi rapidi l’aumento della qualità e della quantità dei rifiuti differenziati».

Commenta

*