30 ottobre 2014 · Ultime notizie:

È morto Mario Scialoja, un funerale interreligioso

Mario Scialoja

Mario Scialoja

Funerali all’insegna del dialogo interreligioso, quelli dell’ambasciatore Mario Scialoja, dirigente del Centro islamico culturale d’Italia. Alla preghiera funebre di ieri nella grande moschea di Roma hanno preso parte più di 300 le persone, fedeli delle tre grandi religioni monoteiste. La preghiera è stata guidata dall’imam di Roma. Hanno partecipato alle esequie il sottosegretario agli esteri Staffan de Mistura, il vice presidente della Comunità ebraica di Roma Giacomo Moscati, l’assessore alla cultura dell’Unione delle Comunità Ebraiche Italiane Victor Magiar, il Preside del Pontificio istituto di Studi Arabi e d’Islamistica Miguel Guixot, il presidente dell’Unione delle Comunità islamiche in Italia Ezzedin el-Zir e la parlamentare del Pdl e presidente dell’Associazione delle Donne marocchine (Acmid-Donna) Souad Sbai. Gli esponenti politici e delle comunità delle tre grandi religioni monoteiste sono stati accolti dal segretario generale del Centro islamico, Abdullah Redouane, e dagli ambasciatori che fanno parte del Consiglio di amministrazione tra i quali quello marocchino Hassan Abouyoub. Sono giunte alla direzione della moschea anche i telegrammi di Fini, Alemanno e del Rabbino capo Riccardo Di Segni.

Commenta

*