20 dicembre 2014 · Ultime notizie:

Botte alla moglie per gelosia catturato dai carabinieri

Arresti Carabinieri

Arresti Carabinieri

Fingeva di essere geloso per scucire soldi alla moglie. Botte, minacce, paventando relazioni inesistenti della compagna. Poi pretendeva denaro per lavare l’onta subita. I carabinieri della stazione Roma Tor Vergata hanno arrestato un 35enne romeno con le accuse di maltrattamenti in famiglia, lesioni aggravate e minacce. Da alcuni mesi l’uomo aveva preso il «vizio» di minacciare e malmenare la moglie 40enne per gelosia e per ottenere da lei, appunto, delle somme di denaro. La donna ha trovato il coraggio per denunciare il marito e, quindi, sono scattate le indagini dei carabinieri che, dopo aver ricostruito vari episodi di violenza, hanno richiesto e ottenuto dall’autorità giudiziaria l’emissione di un’ordinanza di custodia cautelare in carcere nei confronti dell’uomo. La donna è stata segnalata ai servizi sociali della Capitale. L’uomo che farebbe lavori saltuari era riuscito minacciando la moglie e malmenandola a scucirle i soldi che lei guadagnava onestamente. Una sorta di estorsione. Centinaia di euro ogni mese, paventando relazioni della consorte e chiedendo in cambio denaro per fargli dimenticare l’onore violato. di G.Can.

Commenta

*