25 ottobre 2014 · Ultime notizie:

Blitz della Municipale nei mercati ortofrutticoli di Roma

Un mercato ortofrutticolo

Un mercato ortofrutticolo

Scarafaggi sotto i banchi della frutta. Sporcizia per terra. Facchini e venditori-schiavi completamente in nero, spesso clandestini, anche minorenni, che la notte dormono nei retrobottega dei negozietti e di giorno lavorano senza sosta, dall’alba a notte fonda per saldare il loro conto con i trafficanti di immigrati dall’Egitto. È gente che gli investigatori sospettano sia legata in alcuni casi al fondamentalismo islamico: ci sono infatti accertamenti in corso per capire se questo commercio fuorilegge di ortofrutta in Italia non serva in parte anche a finanziare gruppi terroristici che operano in madrepatria. I vigili urbani dell’VIII gruppo diretti da Antonio Di Maggio ieri hanno così concluso la prima trance dell’indagine riguardante il proliferare senza il rispetto delle norme di legge degli esercizi commerciali che vendono frutta e verdura nei quartieri Borgesiana, Torbellamonaca, Prenestina e borgata Finocchio. Il bilancio, al termine di una giornata di controlli serrati, è stato di duecento quintali di merce sequestrata per carenze igienico-sanitarie e 6 esercizi commerciali chiusi, 3 per illeciti amministrativi e 3 per illeciti penali, questi ultimi a carico di proprietari sorpresi con i passaporti dei lavoratori- schiavi così da impedire loro di ribellarsi fin quando non avessero pagato quanto pattuito in Egitto per il loro viaggio della speranza.

I controlli si sono svolti in via Quaglia, via del Fuoco Sacro, via Prenestina, via Torricella Sicura e sono stati sollecitati anche da numerosi residenti, infastiditi dalla continua occupazione senza permesso di suolo pubblico con le cassette di frutta da parte dei negozianti extracomunitari. Lamentele sono arrivate anche dalle associazioni dei commercianti, che hanno denunciato la concorrenza sleale di tali esercizi: grazie a una serie di violazioni gli egiziani infatti riescono a offrire prezzi molto più bassi rispetto ai banchi di qualsiasi mercato rionale, lavorando in alcuni casi 24 ore su 24. di Angela Camuso

Notizie correlate

Commenta

*