24 novembre 2014 · Ultime notizie:

Al Policlinico ancora disagi e attese estenuanti

Policlinico Umberto I

Policlinico Umberto I

«Ancora disagi, attese estenuanti e sovraffollamento»: per il pronto soccorso del policlinico Umberto I non è cambiato niente. Tante polemiche, due primari sospesi e poi, a distanza di settimane, tutto resta com’è. A constatarlo, ieri, l’ordine dei medici con un blitz a sorpresa: «Abbiamo riscontrato una preoccupante congestione degli spazi del reparto di emergenza – ha spiegato il presidente Roberto Lala – in queste condizioni medici e infermieri lavorano in grave difficoltà». L’Ordine ha chiesto inoltre alla direzione del policlinico le motivazioni del provvedimento di sospensione per i due medici Modini e Bertazzoni: «Si tratta di un atto ingiusto». Ieri mattina anche Esterino Montino, capogruppo Pd in Regione, ha visitato il San Camillo per verificare le condizioni dei reparti per la donna: «Lo sportello contro la violenza sulle donne, nato per l’assistenza 24 ore su 24, resta aperto solo 7 ore al giorno grazie al volontariato non retribuito. Le operatrici non hanno lo stipendio da ottobre perché la convenzione è scaduta e non viene rinnovata. Resta chiuso anche il nuovo spazio da 8 posti letto per il reparto di maternità: non c’è personale». di L. Loi.

Commenta

*