21 settembre 2014 · Ultime notizie:

Ecco le donne che fecero via Margutta

Via Margutta

Via Margutta

Domani alle ore 17 si terrà nella sala Pietro da Cortona in Campidoglio il convegno Donne d’arte e di cultura: il cuore internazionale di via Margutta. Sarà presentato il nuovo libro di Francesca Di Castro, Storie e segreti di via Margutta (Palombi editore), che ricorda i nomi femminili che nel tempo hanno dato lustro alla strada: «La bellissima Vittoria Caldoni di Albano, la “Venere degli antichi” che fece disperare decine di artisti stranieri nel tentativo di riuscire ad esprimere la perfezione del suo volto; la scultrice Enrichetta Hosmer che fuggì dall’America per venire a studiare a Roma; la sua connazionale Margaret Foley; la paesaggista Maria Bodtker di origine norvegese; la svedese Agnes Börjesson; la pittrice Maria Chailly; fino ai nostri giorni con note artiste come Clelia Bellocchio, Eva Fischer, Carla Accardi, Eva Lipinsky e Novella Parigini, simbolo della Dolce Vita. E poi scrittrici celebri come Sibilla Aleramo che visse qui la travolgente stagione d’amore con il poeta Dino Campana; Liala, pseudonimo datole da Gabriele D’Annunzio; attrici come Irasema Warschalowska, Luisa Ferida, Anna Magnani, Silvana Mangano, Giulietta Masina». Al convegno partecipano Tetyana Kuzyk, Laura Pepe, Eva Fischer, Barbara Santoro, Tiziana Todi e Sheila Mc Kinnon.

Commenta

*